NID PLATFORM-Nuova Piattaforma della Danza Italiana

Home»Chi siamo»Network»NID PLATFORM-Nuova Piattaforma della Danza Italiana

nid

La Nid Platform  – NUOVA PIATTAFORMA DELLA DANZA ITALIANA –  prende il via dalla condivisione d’intenti tra alcuni organismi della distribuzione della danza aderenti ad A.D.E.P. – Associazione Danza Esercizio e Promozione in seno a Federdanza/Agis – e costituiti in R.T.O. (Raggruppamento Temporaneo di Organismi), il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale Spettacolo, e Regione Lombardia. Il suo obiettivo è quello creare una realtà che arricchisca e sostenga la promozione e la distribuzione della migliore produzione coreutica italiana.

Il progetto si sviluppa a partire dall’ideazione e dalla realizzazione di un format operativo che sia in grado di far fronte alla specifica esigenza di valorizzare le differenti espressioni del panorama coreografico italiano, da un lato allargando e rinnovando l’attuale mercato italiano favorendo la circuitazione di un numero di produzioni maggiore rispetto allo stato odierno, dall’altro promuovendo la produzione coreografica italiana sul mercato internazionale.

Gli organismi membri della Nid Platform si sono costituiti in una R.T.O.  (Raggruppamento Temporaneo di Operatori) il 9 aprile 2009 a Roma.

Ad ospitare la terza edizione del progetto, che si terrà dall’8 all’11 ottobre 2015, sarà la città di Brescia. La terza piattaforma, dopo Puglia e Toscana, si presenta  come un’edizione straordinaria grazie al suo inserimento nel contesto di EXPO 2015.

Il comitato artistico per la terza edizione sarà composto da personalità di spicco del settore, questi i nomi: Carmen Romero, Direttore Fondazione Teatro a Mil Santiago/Cile, Cornelia Albrecht, Direttore Centre Chorégraphique National Montpellier/Francia, Felix Wittek, Direttore Internationale Tanzmesse Düsseldorf/Germaniaeo, Gilberto Santini, Direttore di AMAT, Gisberto Morselli, Consulente danza Teatro Comunale di Ferrara, Umberto Angelini, Sovrintendente Fondazione Teatro Grande di Brescia e direttore artistico di MED.

 

Per conoscere il programma scarica il Pdf.